Crisis Management, il caso Costa

Da giorni la fan page della Costa è assediata da commenti e richieste di chiarezza e onde evitare il caos mediatico che ha caratterizzato la vicenda della Costa Concordia e del capitano Schettino l’azienda è molto prolifica sul piano degli aggiornamenti della pagina. Il punto è che molti lasciano commenti ai vari post in merito alla Costa Allegra ma a nessuno viene data una risposta o un semplice feedback su quanto scrivono, diffondere note aziendali sulla efficienza della sicurezza bordo va bene, ma molti in procinto di partire s’interrogano sullo stato attuale della flotta. In questi casi stabilere un rapporto personale con quanti scrivono è fondamentale, aumenta il tasso di fiducia  nell’azienda anche perché un comunicato difficilmente soddisfa tutte le richieste. Metaforicamente la Costa in queste vicende come quella della Costa Allegra sembra un colosso alla deriva dotato di sistemi di comunicazione all’avanguardia ma che non riesce a dare un’immagine “umana”...
Continua a leggere...