frontiere digitali dell’informazione

Mercoledì 19 ottobre sarò alla feltrinelli di Caserta per questo incontro sui nuovi media e il giornalismo, di seguito il programma.

L’innovazione tecnologica nei modelli di pubblicazione e fruizione dell’informazione

Enriched news: sul web scorre un flusso ininterrotto di notizie che spesso provoca un sovraccarico informativo difficilmente gestibile. D’altra parte, il quotidiano cartaceo non riesce sempre a soddisfare di chi cerca completezza, coerenza e oggettività dell’informazione.

Inchieste e reportage crossmediali – ricchi di testimonianze e contributi audio-video – possono costituire la terza via tra carta e web.

Social readers: non solo attraverso Twitter e Facebook, ma anche grazie a molti servizi web e applicazioni oggi il lettore può interagire con la redazione e commentare tutto quello che legge.

La selezione, aggregazione e proposta di contenuti rilevanti per le persone di una community si sta rivelando una delle strategie vincenti per sviluppare un rapporto continuativo con i lettori, creare coinvolgimento e ottenere la loro attenzione.

Digital thinking: Cosa fanno, intanto, i media tradizionali? Sono pronti ad cogliere le nuove sfide del newsmaking?

Se da un lato le grandi testate nazionali registrano cali sensibili delle vendite e stanno rivedendo i loro modelli di business, progetti come AgòraVox e Campania C’Entro hanno saputo innovare profondamente il loro modo di fare informazione per intercettare i bisogni dei lettori e offrire un servizio innovativo, di qualità.

Intervengono:
Pasquale Iorio
Alessio Scicolone – Digital consultant
Angelo Ventriglia – Web specialist
Angelo Vitale – Giornalista, Campaniacentro.it
Gloria Esposito – Giornalista, Agoravox.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.